CHI SIAMO

L’AQUILONE

nido d’infanzia

La specifica intenzionalità che anima il progetto dell’asilo nido “L’Aquilone” è quella di contribuire alla costruzione di contesti d’esperienza che mettano al centro i suoi interlocutori: il bambino, la famiglia e il sistema di relazioni che s’instaura tra bambini e ambiente, tra bambini e operatori e tra questi ultimi e le famiglie.
Il servizio è gestito dalla Cooperativa sociale non profit Comunità e Persona Infanzia, che aderisce al consorzio Archè di Siena. L’Aquilone, è un centro educativo polivalente del policlinico Santa Maria alle Scotte, accoglie come priorità, i figli di tutti i suoi operatori, ospedalieri e universitari, di età compresa tra i 12 mesi e i 6 anni, in quanto al piano terra è presente la Scuola dell’Infanzia Santa Maria alle Scotte che garantisce un piano educativo in continuità tra le due realtà.
Da pochi anni il consorzio Archè ha aperto una convenzione con i dipendenti GSK. La struttura si colloca in un ampia area di oltre 4.500 mq, molto tranquilla, in quanto lontana da flussi viari interni al Policlinico. Possono essere ospitati fino a 43 bambini all’asilo nido e fino a 48 nella Scuola dell’Infanzia
La scuola dell’infanzia prevede due sezioni molto ampie , ognuna delle quali può usufruire di due aule utilizzate per le attività didattiche-laboratoriali e per le attività ludiche; dispone inoltre di un dormitorio e di un ampio spazio comune utilizzato per la psicomotricità e per le feste…, di un teatrino, di un giardino, di un’area pranzo, di una zona filtro e di ampi servizi igienici. E’ inoltre presente una postazione con un computer a cui bambini accedono accompagnati dalle insegnanti come previsto dal progetto “linguaggio multimediale” La sezione, punto di riferimento primario dei bambini, è strutturato in angoli con una precisa valenza educativa:
• angolo della lettura
• angolo delle costruzioni
• angolo grafico-pittorico
• angolo del gioco simbolico
Il servizio è aperto dal lunedì al venerdì per tutti i giorni dell’anno, compreso la vigilia di Natale e l’ultimo giorno dell’anno.
Orario di apertura: h 6.50 – 18.00.
Orario di apertura per la vigilia di Natale e il per il 31 Dicembre: h 6.50 – 14.00
POSSIBILI ORARI DI INGRESSO AL NIDO:
1° INGRESSO: DALLE 6.50 – ALLE 9.30
2° INGRESSO: DALLE 11.30 – ALLE 11.45
3° INGRESSO: DALLE 13.00 – ALLE 13.30
POSSIBILITA’ DI FREQUENZA AL NIDO:
TEMPO CORTO: DALLE 6.50 – ALLE 14.00
TEMPO LUNGO: DALLE 6.50 – ALLE 18.00
  • 06.50 – 09.30: arrivi, accoglienza per bambini e genitori; i bambini riprendono contatto con l’ambiente e si ritrovano con i loro amici giocando liberamente; i genitori lasciano agli educatori consegne e danno notizie relative a necessità del bambino
    09.30 – 09.45: bambini e educatori, seduti intorno ai tavoli, si raccontano le novità, cantano insieme e mangiano una piccola colazione
    10.00 – 11.15: gli educatori propongono le attività che comprendono espressione grafico-pittorica e manipolativa, espressione corporea e psicomotoria, espressione linguistica, lettura di immagini, ascolto di fiabe e produzione di storie, attività in giardino
    11.15 – 11.30: è il momento dell’igiene personale e della preparazione al pranzo
    11.30 – 11.45: accoglienza bambini che frequentano il nido dal pranzo
    11.50 – 12.30: tutti insieme, seduti ai tavoli a piccoli gruppi, bambini e adulti consumano il pranzo
    12.45 – 13.00: momento dell’igiene personale ed ingresso dei bambini che frequentano nel pomeriggio
    12.45 – 13.30: preparazione al sonno per i bambini che si trattengono anche di pomeriggio o gioco libero in attesa che il babbo o la mamma vengano a riprenderli: breve scambio di informazioni tra educatori e genitori
    15.15 – 15.30: risveglio e momento dell’igiene personale in preparazione della merenda
    15.30: merenda
    16.00 – 18.00: gioco libero in attesa che il babbo o la mamma vengano a riprenderli: breve scambio di informazioni tra educatori e genitori; gli educatori propongono esperienze organizzate in piccoli gruppi: gioco libero, gioco simbolico, gioco cognitivo, gioco espressivo
18.00: fine delle attività giornaliere. A domattina!!!

A domattina!!!

Il nido è il primo contesto di vita “comunitaria” in cui il bimbo viene inserito ed è qui che esso sperimenta diverse dimensioni di autonomia tra cui quella del pasto.
Il pasto è un momento particolare e delicato, connesso oltre che alla vitale funzione di nutrirsi, al piacere di stare insieme; è un tempo di attesa, di condivisione e di relazione, di scoperte e di stimoli sensoriali sempre nuovi ed importantissimi per lo sviluppo psico-fisico del bambino.
IL MENÙ DELLA SETTIMANA è fornito dal servizio mensa esterno Camst,  il menù viene realizzato dalle dietiste del reparto di dietetica medica dell’Azienda Ospedaliera e viene esposto nella bacheca posta nella zona filtro. Può essere richiesta una dieta specifica tramite certificato medico.
Se si considera inoltre che, oggigiorno, il tema dell’alimentazione è fortemente connesso al tema della salute e della prevenzione, impostare, in coerente collaborazione con la famiglia, delle buone prassi legate all’alimentazione diviene ulteriore elemento qualificante.
UNITA’ di APPRENDIMENTO:
  • Le stagioni
un calendario di esperienze ed attività scandite dal tempo che ciclicamente passa e che tutto muta, un cammino volto all’osservazione delle caratteristiche stagionali, dei mutamenti della natura e dei conseguenti adattamenti degli esseri viventi.
  • Inglese
alla scoperta di una nuova lingua! L’obiettivo primario è creare familiarità con i suoi suoni, il suo flusso di parole, il suo ritmo. Questo obiettivo va raggiunto attraverso il gioco, la musica, le attività concrete cui i bambini sono naturalmente portati.
  • Attività motoria
un insieme di proposte motorie per dare ad ogni bambino la possibilità di giungere alla massima espressione sul piano del vissuto corporeo globale, così da accompagnare questo naturale processo di sviluppo.
  • Linguaggio multimediale
un primo approccio scolastico al mondo multimediale: scopriremo il computer attraverso la conversazione, il gioco, il disegno e il suo stesso utilizzo.
  • Religione
un percorso formativo teso a favorire lo sviluppo affettivo, morale e religioso, rafforzando un atteggiamento di cooperazione nella società d’appartenenza.
  • Grafico-pittorico
un insieme di proposte pratiche tese a consolidare e approfondire la conoscenza dei colori sperimentando tecniche grafico pittoriche diverse.
  • Le educazioni
educazione alla salute – educazione alla sicurezza – educazione ambientale – educazione stradale.
  • Logico matematico
Dal vissuto al laboratorio grafico: orientarsi nello spazio e strutturarlo fisicamente e graficamente, classificare, ordinare, quantificare elementi. Operare misurazioni sulla realtà.
  • Questo sono io
un “micro” progetto teso ad evidenziare attraverso il vissuto e il laboratorio grafico, l’ evolversi della percezione del proprio schema corporeo.
  • Io ascolto
laboratori di animazione alla lettura per potenziare la capacità individuale di ascoltare ed esprimersi attraverso strutture linguistiche sempre più complesse.
  • La prescrittura
un insieme di proposte grafiche per rafforzare i prerequisiti fondamentali all’ apprendimento della scrittura.
  • Linguaggio musicale
proposte di ascolto e produzione musicale tese a favorire la familiarità con generi e strumenti diversi.
  • Continuità nido-materna
il progetto è finalizzato a far conoscere ai bambini dell’ultimo anno dell’asilo nido i loro nuovi compagni, gli ambienti, gli spazi e le routine della scuola dell’infanzia.
  • Progetto trasversale
tematica di approfondimento scelta dagli insegnanti da inserire nella programmazione annuale.
STAFF
NEWS
ALBUM
FAQ

Domande frequenti

Chi può frequentare il nido?

Possono essere iscritti al Servizio dell’Infanzia i bambini da 12 mesi a 36 mesi

Il servizio è rivolto solo ai figli dei dipendenti?

L’Aquilone, è un centro educativo polivalente del policlinico Santa Maria alle Scotte, accoglie come priorità, i figli di tutti i suoi operatori, ospedalieri e universitari, di età compresa tra i 12 mesi e i 6 anni, in quanto al piano terra è presente la scuola dell’Infanzia Santa Maria alle Scotte che garantisce un piano educativo in continuità tra le due realtà.

Quale orario offre il servizio?

Il servizio è aperto   dal lunedì al venerdì per tutti i giorni dell’anno, compreso la vigilia di Natale e l’ultimo giorno dell’anno.

Orario di apertura: h 6.50 -18.00.

Orario di apertura per la vigilia di Natale e il per il 31 Dicembre: h 6.50 -14.00

La scuola offre servizi estivi?

Nei periodi dell’Anno scolastico in cui è stabilita la chiusura della scuola secondo il calendario del Circolo didattico di riferimento (vacanze di Natale, di Pasqua, mesi estivi… ), viene attivato un SERVIZIO COMPLEMENTARE INTEGRATIVO che garantisce il normale funzionamento della struttura.

Chi fornisce la mensa?

Il servizio mensa è esterno ed affidato alla Camst. Il menù viene realizzato dalle dietiste del reparto di dietetica medica dell’Azienda Ospedaliera.

Quanto dura l'ambientamento al nido:?

L’ambientamento dura due settimane. Dalla terza settimane viene introdotto l’ambientamento al sonno. L’ambientamento può avvenire in tutti i mesi dell’anno.

Esistono contributi di cui si può usufruire?

I voucher messi a disposizione del Comune. Ulteriori eventuali possibilità di contributi saranno pubblicate ed aggiornate sulle “news”.

Qual'e' il rapporto numerico educatore/bambino?

Si segue il regolamento regionale: 1/7 con i bambini da 12 a 24 mesi – 1/10 con i bambini da 24 a 36 mesi.

Cosa occorre portare da casa?

Certificato medico che attesta che il bambino è in buono stato di salute, un cambio completo, calze antiscivolo, 3 bavagli con elastico.

Non hai trovato la risposta?

Compila il format con le tue richieste, saremo lieti di ricevere la tua e-mail.

Ti risponderemo in breve tempo

Invia domanda

PREZZI

BREVE

€ 505
€ 505
  • Dalle 6.50 alle 14.00
  • MENSA INCLUSA
  • PANNOLINI INCLUSI

LUNGO

653
653
  • Dalle 6.50 alle 18.00
  • MENSA INCLUSA
  • PANNOLINI INCLUSI
CONTATTI

info@comunitaepersonainfanzia.it

0577-585526

Strada delle Scotte - Siena